Cesmi - Italia - Centro Studi Medicina Integrata - Palermo - Lucca

Benvenuti.

Il Centro studi di medicina integrata offre ai suoi visitatori, un insieme di iniziative culturali (conferenze, seminari, corsi), attività di gruppo, consulenze, inerenti la medicina tradizionale e non convenzionale, la psicologia, le discipline bionaturali.

Nello specifico il CeSMI informa su pratiche terapeutiche tradizionali (medicina, psicosomatica, dermatologia, psicoterapia, psicodramma, ecologia della salute ambientale, educazione alimentare), pratiche complementari e/o alternative all’approccio diagnostico-terapeutico allopatico (medicina tradizionale cinese, agopuntura, moxa, qi gong medico, taijquan, massaggio tuina, shiatsu, dietetica cinese, fitoterapia, omeopatia, omotossicologia, kinesiologia applicata, iridologia, naturopatia secondo la medicina funzionale di Pandiani, dietetica nutrizionale secondo il sistema sanguigno ABO, floriterapia di Bach, campi magnetici pulsanti QRS, arteterapia, danzaterapia, musicoterapia, drammaterapia), nonché discipline come filosofia, teatro, sociodramma, cineforum, musica, arti figurative, che pur non avendo una funzione terapeutica tout court, in una visione “complessa della salute” sono fondamentali per la crescita della persona.

La vita non è un problema da risolvere ma una realtà da esprimere(S.Kierkegard).

Il centro integra le conoscenze dell’utente, dell’operatore sanitario e/o della relazione di aiuto, che avvalendosi delle attività proposte può arricchire il proprio bagaglio professionale, sviluppare la consapevolezza e la conoscenza di Sé, attivare il processo di autoguarigione, scoprire le risorse potenziali interiori che diventano ricchezza da esprimere, da investire nella vita quotidiana e di relazione, in ogni stadio della vita.

Gabriella Pravatà

La medicina moderna è migliore della medicina tradizionale?

Se analizziamo le statistiche e non le reali prove, allora è ovvio che la medicina moderna sia nettamente superiore alla medicina tradizionale, spesso considerata arcaica. Sebbene la medicina tradizionale fosse meno invasiva perché incentrata su erbe e piante, le persone continuavano a morire di malattie semplici e curabili al 100% come il raffreddore o la varicella. Va fatto notare quindi, che alcuni rimedi tradizionali funzionano bene, ma che la medicina moderna li porta ad un nuovo livello, li espande e li rende più efficaci.

Se diamo uno sguardo alla storia recente, è evidente che i progressi della tecnologia medica stanno salvando vite umane e allungando la vita. Dagli anni ’70, il tasso di mortalità legato alle malattie cardiovascolari è sceso del 58% circa e quello dei decessi è diminuito del 69%. Il tasso di mortalità relativo al cancro, è diminuito del 20% dagli anni ’90. Inoltre, la vita media dei cittadini statunitensi è aumentata dai 68 anni degli anni ’60 ai quasi 80 anni del 2007. Anche malattie non fatali come la disfunzione erettile, oggi sono facilmente diagnosticabili e curabili, basta prendere un farmaco moderno chiamato Viagra e sei a posto.

È importante sottolineare che la medicina tradizionale va bene se utilizzata come trattamento “supplementare”, ma alcune persone insistono nel sostituire la medicina moderna con i rimedi tradizionali e questo è semplicemente pericoloso. Rifiutare la medicina moderna perché considerata “pericolosa” o “dannosa”, si avvicina troppo al pericoloso movimento anti-vaccino. Queste persone, sostenitrici della medicina tradizionale, credono che i vaccini causino l’autismo e si rifiutino di vaccinare i loro bambini. Finiscono per aver ragione per il motivo sbagliato, perché è possibile diagnosticare l’autismo ai bambini vaccinati, solo in quanto nel 90% dei casi supera i primi 5 anni di vita.

Quella piccola tangente ti offre una buona idea in merito a cosa possa essere il supporto della medicina “tradizionale”. Agopuntura, Reiki, tutti i trattamenti “alternativi” new-age: tutte pseudoscienze innocue, ma pericolosamente inefficaci.

Principali cause della disfunzione erettile, ultima ricerca

Il nostro Centro di Scienze Mediche di Palermo, ti tiene aggiornato con tutti i più recenti sviluppi in questo campo. Oggi vogliamo parlare delle cause principali della disfunzione erettile e di ciò che gli studi recenti ci dicono a riguardo. Ovviamente, la maggior parte degli uomini lotta contro l’incapacità di mantenere l’erezione di volta in volta, ma la disfunzione erettile diventa una preoccupazione solo se è impossibile ottenere erezioni sufficienti su base regolare. Prendiamo in esame prima alcune delle cause più note. Per maggiore comodità, divideremo le cause principali della disfunzione erettile in diverse categorie.

Fisico: problemi cardiovascolari, ipertensione, diabete, ipercolesterolemia, problemi alla tiroide, stile di vita (abuso di alcol, fumo, abuso di droghe), lesioni pelviche o della colonna vertebrale, disturbi del sonno, effetti collaterali medici.

Psicologico: paura delle relazioni intime, sensi di colpa, depressione, disturbi d’ansia.

Queste sono tra le cause più comuni e ampiamente studiate di disfunzione erettile. Vogliamo portare alla luce le scoperte fatte dagli ultimi studi. I ricercatori hanno trovato varie cause sorprendenti per in relazione alla disfunzione erettile, tra cui:

  1. Restare in sella alla bici per lunghi periodi di tempo.
  2. Assunzione di farmaci contro la perdita dei capelli o iperplasia prostatica benigna.
  3. Parodontite.
  4. La malattia di Peyronie.
  5. Dipendenza dalla pornografia.
  6. Problemi pelvici.
  7. Stress da lavoro.

Evidenziare queste cause aiuta a capire quanto sia diffuso il problema. Tuttavia, vorremmo sottolineare che sin dalla scoperta dei farmaci anti disfunzione erettile davvero efficaci come Kamagra, questo problema è diventato curabile.

Assumere il farmaco sopra menzionato, associandolo a pratiche terapeutiche tradizionali fornite dal nostro Centro, ha una percentuale di successo del 92%. Se si sceglie di testare pratiche complementari (tra cui erboristeria, agopuntura e altre) oltre a questa, la percentuale aumenta fino al 98%. Siamo felici di occuparci dei vostri problemi attraverso spiegazioni e l’attuazione rispettosa delle pratiche mediche con secoli di tradizioni ben conservate.

Esame del sistema riproduttivo maschile

Se vi capita di far visita al vostro medico per problemi di natura sessuale, molto probabilmente vi dovrete sottoporre ad un esame genitale. Nessun medico potrà mai prescrivervi Cialis, e averne a che fare. L’esame è fondamentale, al fine di capire meglio i sintomi e i problemi che si presentano. Questo aiuterà a capire cosa c’è di sbagliato in te e come trattare il problema. Inoltre, anche i controlli di routine ai genitali maschili sono importanti.

Nel corso dell’esame, il tuo medico condurrà una valutazione sia visiva che manuale dei genitali, inclusi il pene, i testicoli, il funicolo spermatico, l’epididimo e lo sperma. Se necessario, il medico controllerà anche il retto e la prostata.

È necessario comunicare al proprio medico, qualsiasi dolore o fastidio all’ulcera, sensazioni di colore e altri possibili sintomi, prima che inizi la valutazione stessa, così che egli saprà cosa cercare durante la valutazione.

Prima che inizi l’esame, al paziente verrà chiesto di togliersi i vestiti dalla vita in giù. Il medico controllerà i genitali, esaminando la pelle e i testicoli, insieme al pene, alla ricerca di aberrazioni, asimmetrie o scariche dispari. Dopodiché, il medico esaminerà i testicoli e i canali, collegandoli al resto del corpo per assicurarsi che abbiano la giusta forma/dimensione.

Se ti capita di avere problemi che richiedono un esame aggiuntivo, il medico li farà. La tua uretra può essere esaminata. Se possibile, verrà condotto un esame anale. Il medico inserirà le dita nel retto per trovare eventuali aberrazioni. Potrebbe essere necessario anche un esame manuale della prostata, per vedere se è ingrandita o meno.

Una volta completato questo esame, alcuni campioni di tessuto/liquido, verranno inviati al laboratorio per ulteriori ricerche, che impiegano anche diversi giorni.

Anche se questo processo può essere stressante e umiliante per alcuni uomini, è necessario. Potrebbe essere fisicamente scomodo, ma è il solo modo per assicurarti che tu sia in perfetta salute e in grado di procreare.